Scano di Montiferro - Iscanu - su situ de Iscanu
Avviso sui Cookie - Questo sito non svolge alcuna attività di profilazione. Tuttavia, per rendere disponibili alcune funzionalità ed assicurare ai visitatori una esperienza di navigazione ottimale, questo sito fa uso di cookie. Leggi la nostra informativa sui Cookie prima di proseguire la navigazione. Proseguendo la navigazione su questo sito gli utenti acconsentono al ricorso di cookie e tecnologie simili online da parte nostra.
MENU
Home Notizie Articoli Download Links Contattami

I nomi dei venti in sardo

SOS BENTOS IN ISCANESU

Le indicazioni ed i nomi sono strettamente scanesi in quanto a seconda del paese, dell'orientamento e dei punti di riferimento possono variare le diciture.
Con la collaborazione di Antoni Frore Motzo e Felice Dettori

------------------------------------------------- ------------------------------------------------

NORD Bentu de fàdigu (tramontana): ''su fadigu'' è la carestia. I gelidi soffi di questo vento bruciavano i pascoli.

NORD-EST Bentu niaresu o mularzesu (grecale): generalmente il vento che porta la neve, proveniente da Mulargia.

EST Bentu 'e sole (Levante) Perchè giunge da dove nasce il sole

SUD-EST  e SUD Bentu de subra (scirocco e mezzogiorno): de ''subra'' perché questo vento proviene da ''sa Pattada'', vetta del territorio comunale.

SUD-OVEST Bentu de abba o salinesu (libeccio): questo vento proveniva dalle saline di ''Putu Ides''. È la corrente che reca pioggia, spesso proveniente da quest'area, ''sa 'uca de Maria Seche''.

OVEST Bentu 'e giosso o de mesu mare (Ponente) il vento grazie al quale si trebbiava.

NORD-OVEST Maistrale (maestrale): vento maestro, dominante.



Stampa
Share
 Autore : micropiras
 Pubblicato : Mercoledì, 4 Dicembre 2013 - 18:03
 Ultima modifica : Lunedì, 6 Febbraio 2017 - 16:56
 Pagina letta 6286 volte

New-CMS 2.9.7 Valid CSS Valid html 5 GNU General Public License Admin
This page was created in 0.0371 seconds
Contenuto del div.